Foursquare e la Gamification

Scritto da il 23 settembre 2013 Stampa


pinsLa gamification (game=gioco e identification=identificazione) è l’utilizzo delle dinamiche dei giochi in contesti insoliti ed esterni alla situazione ludica, allo scopo di creare più interesse o risolvere problemi. Il termine è stato introdotto per la prima volta in pubblico nel febbraio 2010 da Jesse Scheel, un famoso Game Designer americano, alla “Dice Conference” di Las Vegas.

Negli anni, Foursquare è diventato il simbolo nonché un sinonimo di Gamification, facendo di quest’aspetto un elemento di differenziazione rispetto ad altri Social Network. Vorrei dire subito che so bene che Foursquare è anche tanto altro; ma normalmente la gamification è la ragione per cui le persone cominciano a usarlo e inizialmente se ne innamorano, quindi sicuramente merita un approfondimento.

La gamification, per il nostro amato Social Network, è una cosa seria: la utilizza cogliendo l’essenza di ciò che rende il gioco così attraente (un senso comune di obiettivi, problematiche e ricompense), decodificandone i meccanismi funzionali (personalizzazione, graduatorie e classifiche), per poi applicarli in diverse iniziative fantasiose che aiutano a promuovere la fidelizzazione dell’utente.

Le tecniche di Gamification utilizzate da Foursquare sono i meccanismi di sviluppo tipici del gioco:

  • punti
  • livelli
  • ricompense
  • distintivi
  • premi.

Il tutto, per stimolare alcuni degli istinti primari dell’essere umano: competizione, stato sociale, compensi, successo.

In Foursquare, infatti, gli utenti guadagnano punti per avanzare in classifica e sbloccano badge (distintivi digitali) facendo check-in (registrazione della propria presenza) nei posti che frequentano, siano essi semplici luoghi come strade o piazze ma anche ristoranti, alberghi, esercizi commerciali, locali e negozi da segnalare alla community. Se un utente fa check-in più volte nella stessa location, potrebbe conquistare la “mayorship”, ovvero la carica (virtuale) di Sindaco di quel luogo. Il titolo di Sindaco viene infatti assegnato all’utente che ha fatto più check-in nella stessa venue nell’arco degli ultimi 60 giorni.

Ecco come, nello specifico, Foursquare sfrutta i meccanismi della Gamification:

  1. status: i giocatori sono motivati dal riconoscimento degli altri giocatori appartenenti alla medesima community
  2. riconoscimento dei risultati: l’avanzamento dei livelli è molto importante in Foursquare. Consentire ai partecipanti di rendersi conto dei progressi tramite risultati incrementali è essenziale per mantenere vivo l’interesse
  3. competizioneFoursquare consente agli utenti di competere tra loro condividendo e confrontando i risultati – un forte stimolo per mantenere vivo l’interesse, dando loro la possibilità di consultare in qualsiasi momento la propria posizione nella classifica che si basa sugli ultimi 7 giorni
  4. classifiche: poter controllare visivamente i progressi e le classifiche aiuta i partecipanti a monitorare le proprie performance rispetto ai propri obiettivi e alle performance degli altri. Le classifiche fanno leva sulla naturale competitività delle persone incoraggiandole a fare di meglio, aumentando le visite ripetute nello stesso luogo o in luoghi nuovi e diversi, motivate dal desiderio di migliorare la propria posizione
  5. connessione sociale: iniziative vincenti di gamification devono saper creare un forte senso di comunità. L’utente può infatti condividere anche su Facebook o Twitter i propri successi (come la conquista di un nuovo badge o di un livello superiore) e un certo numero di “like” può scatenare un’ondata di interesse.

Il potenziale delle iniziative basate sui giochi è stato amplificato dal passaggio all’età adulta della Generazione Y, ovvero i nati tra il 1980 e il 2000. Questa generazione non solo è cresciuta in un mondo digitale, ma è anche costituita da entusiasti giocatori online. Questi consumatori stanno rapidamente entrando anche nel mondo del lavoro, e a breve rappresenteranno una buona parte della popolazione attiva.

Tuttavia, l’attrattività dei meccanismi di gioco si estende ben oltre questo gruppo chiave: anche molti adulti, infatti, stanno diventando esperti nell’utilizzo dei dispositivi digitali.

Insomma, il trend del Social Gamification è in costante crescita. E’ divertente, utile, virale. Una strategia che prevede di usare i meccanismi della gamification porta spesso grandi numeri al Brand. Non a caso strategie di questo tipo sono molto efficaci e sempre più usate per tematiche sociali particolarmente importanti, come il riciclo dei rifiuti, il risparmio energetico, la lotta all’AIDS, al cancro, all’obesità che vede una collaborazione sinergica con i Social Network.

Foto di Nan Palmero

Scenari , ,

Post correlati

Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates