Google Latitude va in pensione

Scritto da il 10 luglio 2013 Stampa


risikoGoogle ha annunciato che il prossimo 9 agosto verrà mandata in pensione lapp Latitude, lanciata nel febbraio del 2009. Sì sì, proprio quell’app nata dalle ceneri di Dodgeball che, per gli amanti del gossip tecnologico, fu creato dal nostro Dennis Crowley e acquistato da Google nel 2005 (Crowley poi se ne andò nel 2007).

Le funzionalità dell’app Latitude, pare, verranno divise tra Google+ mobile e il sistema operativo Android.

Per chi non lo sapesse, Latitude è un’applicazione di Google basata sulla geolocalizzazione nonché competitor di foursquare, che permette di tenere monitorata la posizione dei propri amici e di vedere una cronologia degli spostamenti. La sua localizzazione viene condivisa in base ai livelli di privacy impostati dall’utente.

Latitude è molto semplice: mostra una mappa geografica sulla quale, in base alla posizione degli amici, compaiono pin con gli avatar dei nostri contatti che hanno scelto di condividere la loro posizione con noi.

Quest’applicazione è sempre stata un po’ di nicchia e con pochi utenti attivi; ciò in parte è dovuto al fatto che in molti non vogliono registrare la propria posizione sulla rete. Molto probabilmente è proprio lo scarso utilizzo da parte delle persone il motivo per cui Google ha deciso di mandare a nanna Latitude conservandone, però, le caratteristiche sotto mentite spoglie.

Infatti, spostando le API dall’applicazione a Google+, gli utenti attraverso questo social potranno scegliere se condividere o meno la propria posizione, facendo una sorta di check-in, e potranno scegliere anche con quali cerchie condividerla. Assomiglierà un po’ alla funzione di Facebook per la registrazione della posizione.

Per quanto riguarda, invece, l’altra funzionalità di Latitude e cioè la cronologia delle posizioni, verrà mantenuta per la versione su Android. La cronologia delle posizioni altro non è che il tracciamento delle registrazioni fatte; una sorta di archivio fatto a mappa dei luoghi visitati.

Ricapitolando: Facebook compra Gowalla e poi lo chiude; Google compra Dodgeball, lo fa morire, ne fa nascere Latitude che poi chiude. Quali saranno gli sviluppi del mercato dei Location-based Services? Quale sarà il nuovo assetto di questo Risiko?

Foto di angroodZ

Le App , , ,

Post correlati

Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates