Non solo gioco: foursquare e l’accessibilità per i diversamente abili

Scritto da il 12 novembre 2012 Stampa


Tra le Connected App ce n’è una che ha catturato la mia attenzione, soprattutto per la sua grande utilità e per l’obiettivo che si pone: riempire un database con informazioni sull’accessibilità dei vari luoghi, in modo da rendere sempre meno difficile per i disabili muoversi in città.

Si chiama Access Together e vuole offrire l’opportunità di sapere in anticipo se, ad esempio, per entrare in un certo posto ci sono dei gradini, oppure se un locale è dotato di servizi accessibili: per alcune persone, queste informazioni sono di grande importanza nel momento in cui si decide se recarsi in un posto o in altro.

Il servizio è nato nel 2011 come strumento per raccogliere, visualizzare ed editare i dati sulla accessibilità. Access Together utilizza il crowdsourcing per raccogliere le informazioni, e ciò consente a chiunque, non solo ai diretti interessati, di usare il proprio smartphone per indicare e aggiornare la situazione di un preciso posto. Infatti, non occorre essere esperti del tema e delle difficoltà connesse per partecipare alla raccolta di dati.

Di recente l’app si è connessa a foursquare, e questo le ha consentito da una parte di avvantaggiarsi di un bel numero di “rilevatori” potenziali, dall’altra di diffondere il progetto tra le persone e sensibilizzare maggiormente sul tema.

Ecco come funziona: per prima cosa, occorre dare all’app il permesso di collegarsi al nostro account foursquare; poi, dopo aver fatto check-in in un posto, compare un breve questionario da compilare tramite il dispositivo mobile, segnalando per prima cosa in che tipo di luogo ci troviamo. Le domande riguardano la disponibilità di servizi accessibili e altre caratteristiche; il questionario è organizzato per tipo di disabilità. Come per tutte le Connected App, anche in questo caso il tutto avviene “dentro” foursquare.

Le risposte vengono inserite nel database di Access Together e messe a disposizione degli utenti disabili attraverso il sito web, la versione mobile del sito e la stessa Connected app. Inoltre, le API di Access Together possono essere integrate in altre applicazioni.

Sul sito web, ogni community che aderisce al progetto avrà una sua pagina con una mappa che mostra i luoghi censiti e classificati con icone colorate che indicano il livello di accessibilità (rosso, giallo, verde).

In sintesi – come affermato sulla pagina del sito che spiega il “legame” con foursquare,

Now when you check in on Foursquare you can make your community more accessible by adding access and amenity information of shops, restaurants and all your neighborhood hotspots directly inside the Foursquare app.

We’re still testing this out but see this as a great opportunity to collect accessibility information from people and increase the awareness in their neighborhoods.

Attualmente ci sono tre località che hanno aderito a Access Together: Chelsea (NYC), Boston (Massachusetts) e Winnipeg (MB, Canada). Ci auguriamo che il progetto si espanda, considerando i bassi costi (le informazioni sono raccolte direttamente dalla community) e la grande utilità per chi si trova a vivere una situazione difficile come quella della disabilità.

Le App , , ,

Post correlati

5 commenti

  1. Non solo gioco: foursquare e l’accessibilità per i diversamente abili | Tecnologie: Soluzioni ICT per il Turismo | Scoop.it, 12 novembre 2012 Rispondi

    […] Non solo gioco: foursquare e l’accessibilità per i diversamente abili From http://www.foursquareitalia.org – Today, 7:47 AM Access Together raccoglie i dati sull'accessibilità dei posti tramite il crowdsourcing e chiama all'azione gli utenti foursquare… Via Antonio Ficai […]

  2. Roberto Marsicano, 12 novembre 2012 Rispondi

    Vodafone in Italia (ma forse andrà in Europa) ha rilasciato http://www.easyway.vodafone.it che fa le stesse cose su una piattaforma che però utilizza il data base di Navteq con milioni di punti di interesse già caricati.

    • Francesca Fabbri, 12 novembre 2012 Rispondi

      Bella iniziativa! Anche in questo caso, come dicevo sulla pagina Facebook dell’Osservatorio, la differenza sta nell’essersi “appoggiati” alla community foursquare per raccogliere dati, ovvero: 1. una community già abbastanza numerosa (ricordo che l’iniziativa è in USA, al momento), 2. una community abituata a fare check-in in un posto, e dunque pronta a compilare il questionario. Credo che, in questo modo, si raccoglieranno più dati e più velocemente. Vedremo!

  3. Non solo gioco: foursquare e l’accessibilità per i diversamente abili | Twitter, Instagram e altri Social Media | Scoop.it, 12 novembre 2012 Rispondi

    […] Non solo gioco: foursquare e l’accessibilità per i diversamente abili From http://www.foursquareitalia.org – Today, 4:33 PM Access Together raccoglie i dati sull'accessibilità dei posti tramite il crowdsourcing e chiama all'azione gli utenti foursquare… […]

  4. Maximiliano Ulivieri, 13 novembre 2012 Rispondi

    Bene. In realtà avevo scritto 6 mesi fa a foursquare per fare questa cosa, considerando che ci lavoro da anni con http://www.diversamenteagibile.it ma non ho avuto risposte. Avevo iniziato da solo a realizzarla (https://it.foursquare.com/maxanima/list/bologna-forall) iniziando con Bologna. Peccato.


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates