Foursquare dalla parte dell’ambiente: l’esempio di Coca-Cola

Scritto da il 25 luglio 2012 Stampa


Ci sono tantissimi modi in cui si può usare Foursquare. E sicuramente diventano ancora più sensati, quando hanno uno scopo sociale e/o ambientale. In questa direzione, uno dei progetti di cui vale la pena parlare è sicuramente quello di Coca-Cola.

Coca-Cola, che per i primi anni si è tenuta lontano da Foursquare, dopo la lotteria che vi abbiamo già raccontato ha anche sponsorizzato negli Stati Uniti un contest intitolato “America is you Park” grazie al quale gli utenti di Facebook e di Foursquare hanno potuto votare il loro parco preferito (la votazione è terminata il 15 luglio).

Il parco che avrà ottenuto il numero più alto di punti riceverà un contributo pari a $100.000; il secondo $50.000 e il terzo $25.000. Tra quelli arrivati in una posizione compresa tra la quarta e la venticinquesima, verrà estratto un parco fortunato che si gioverà di un contributo pari a $15.000. E’ ancora in corso la definizione dei parchi vincitori.

La cosa interessante è che i voti su Foursquare vengono raccolti tramite check-in, e ogni check-in vale 100 punti. Invece, votando online tramite l’app di Facebook creata per il contest, l’utente potrà assegnare un solo punto.

La differenza così grande tra le due modalità di voto è dovuta al fatto che, avvantaggiando chi fa check-in, si incoraggiano le persone a recarsi in un parco, ad essere fisicamente lì e a fare qualche attività. Sul sito del contest ci sono anche consigli utili su come passare una giornata facendo esercizi fisici all’aperto.

Ovviamente, in tutto ciò c’è un doppio fine: quello di fare promozione a Coca-Cola che ha lanciato questa iniziativa. Ma se tutto questo servirà davvero a migliorare i parchi e a cambiare le abitudini delle persone, lo si può giustificare, no? Ora non ci resta che aspettare i risultati.

Pure il principale competitor di Coca-Cola, Pepsi, ha realizzato un’iniziativa marketing, anche se non ha nessun riferimento sociale o ambientale. Si tratta di un concorso con l’assegnazione di premi ad estrazione tra tutte le persone che si registrano sul sito PepsiMAX.com/CircleK, collegano il loro account e faranno check-in in uno dei supermercati della catena CircleK. Per l’estrazione vengono contati un check-in al giorno; il concorso scade il 31 agosto e mette in palio un viaggio per Martinsville, dove si tiene una famosa corsa di automobili, e altri premi minori.

Fino a non molto tempo fa, i due colossi della Cola lanciavano contest in cui, per partecipare, bisognava mandare un SMS con il codice trovato sotto il tappo della bottiglia di Pepsi o di Coca-Cola; ora lo si fa con i check-in su Foursquare e con i “Mi piace” su Facebook.

Penso che questo tipo di iniziative potrebbero essere fatte ovunque, non solo negli Stati Uniti. La prima cosa che mi viene in mente è che si potrebbero utilizzare i check-in di Foursquare per raccogliere fondi a favore dei terremotati dell’Emilia: ad esempio, ad ogni check-in i grandi supermercati potrebbero devolvere una piccola somma alle zone più colpite.

Che ne pensate?

Marketing , , ,

Post correlati

Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates