Con OpenStreetMap, nuove mappe per le venue di Foursquare

Scritto da il 2 marzo 2012 Stampa


A partire dal 29 febbraio Foursquare ha cambiato il sistema di mappe su cui si basano le pagine web delle venue: non più le Google Map, ma mappe costruite sui dati di OpenStreetMap. Le app Foursquare per smartphone, invece, continuano a usare le mappe di Google.

Con questo cambiamento Foursquare abbraccia OpenStreetMap, una specie di atlante mondiale in crowdsourcing, una “Wikipedia per la geografia“. Utilizzando i dati di OpenStreetMap, e grazie al team di MapBox, hanno lanciato Streets MapBox per le venue di Foursquare.

Il cambiamento è significativo perché rafforza la strada intrapresa a favore dell’open source.

Tra i vantaggi, c’è sicuramente quello di affidarsi agli utenti (tanti, veloci nelle segnalazioni, che costruiscono il database gratuitamente…) anziché a un colosso come Google, che se vuole può fare il buono e il cattivo tempo e che inoltre è, di fatto, un competitor di Foursquare. Se poi guardiamo il lato economico, beh, Foursquare ottiene queste mappe gratis, mentre doveva pagare per quelle di Google.

Come qualche superuser ha notato, il cambiamento non è del tutto positivo: in queste mappe almeno per ora mancano le immagini satellitari che erano molto utili per posizionare in modo preciso le pin dei luoghi. Vedremo come migliorerà questo servizio.

In breve

Post correlati

3 commenti

  1. Stewie Garifo, 12 marzo 2012 Rispondi

    Altro effetto NEGATIVISSIMO, sta nel fatto che a differenza dei grandi centri, città come la mia (Castelvetrano) sono mappate in maniera dozzinale facendo scomparire interi quartieri e strade. Ho dovuto posizionare il pin “a memoria”, visto che insieme alla vista da satellite, mancava persino la via. :/

  2. Foursquare goes open source: addio Google Maps… e altre novità, 5 aprile 2012 Rispondi

    […] di mappe open source che si basa sui dati di OpenStreetMap. Ne ha già parlato Francesca in questo post, ma ci sono alcune considerazioni che, a un mese dallo switch, può aver senso […]

  3. La community può modificare i dati delle mappe di OpenStreetMap, 22 agosto 2013 Rispondi

    […] finalmente, perché l’adesione di foursquare a OpenStreetMap dopo l’abbandono di Google Maps ha voluto dire, sì, schierarsi a favore dell’open […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates