La nuova versione di Foursquare migliora la funzione Esplora

Scritto da il 20 febbraio 2012 Stampa


L’8 febbraio Foursquare ha rilasciato una nuova versione dell’app ufficiale per iPhone e Android. UPDATE del 20 Febbraio: ora disponibile anche per BlackBerry.

Le novità più significative riguardano il rinnovamento della funzione Esplora ora disponibile anche per smartphone, un upgrade per il caricamento delle foto e il supporto alla funzione Beam nella versione Android.

La versione rinnovata di Explore è stata rilasciata sui desktop all’inizio di gennaio e permette un’esperienza tutta nuova agli utenti e alla loro rete di contatti. Infatti consente di scoprire la città in un modo totalmente nuovo attraverso una ricerca molto più accurata e personalizzata secondo le esigenze di ogni singolo utente.

Con questo upgrade, ogni utente dal proprio smartphone può restringere la ricerca di luoghi in vari modi toccando il pulsante in alto a destra.

La ricerca può essere limitata ai posti in cui gli amici sono già stati, o ai luoghi già visitati (ancora in inglese, “I’ve been” – credo che la traduzione sia un bel work in progress…), o non ancora visitati, o entrambi; in modo da dare rilevanza ai luoghi più popolari.

L’altra novità è nascosta nella ricerca a lungo raggio, che diventa possibile anche attraverso smartphone, rendendo di fatto l’applicazione una guida turistica 2.0.

Le foto con l’ultimo aggiornamento guadagnano una nuova impostazione della privacy, come ha ben spiegato Francesca in questo post.

 

Ogni foto associata al check-in prima era sempre “privata” e visibile solo ai propri amici: in questo modo restava associata alla venue solo per un periodo limitato di tempo. Ora invece al caricamento della foto è possibile controllarne la condivisione, rendendo il nostro scatto pubblico (impostazione di default) o visibile solo ai nostri contatti.

L’ultimo aggiornamento del’app di Foursquare per Android supporta la funzione Beam: in questo modo l’applicazione compie i primi passi verso la compatibilità con la tecnologia NFC.

Per chi è un po’ a digiuno di questioni tecnologiche, la funzione Beam è il nuovo sistema di scambio dati fra smartphone Android. La novità che Foursquare ha aggiunto è questa: una volta fatto check-in con uno smartphone dotato di chip NFC, sarà sufficiente dare il “cinque” a un’altro smartphone per condividere la propria posizione o il proprio profilo, e per consentire al secondo telefonino di fare check-in senza passare dall’app Foursquare.

Foto di z a m i r a is a bride

L'ABC , , , ,

Post correlati

1 commento

  1. Foursquare e la nuova tecnologia NFC - Near Field Communication, 28 marzo 2012 Rispondi

    […] avevamo accennato anche in un recente articolo di Luca Tempestini apparso su questo Osservatorio; vediamo ora di approfondire l’argomento e capire meglio quali […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates