Foursquare per un giornale locale: The Florentine

Scritto da il 23 agosto 2011 Stampa


Un altro esempio di utilizzo delle Brand Page da parte di un Brand italiano è quello di The Florentine, un giornale locale di Firenze con un pubblico formato prevalentemente da anglofoni.

Parliamo di The Florentine su Foursquare insieme a Alexandra Korey, Social Media manager.

Francesca: Ciao Alexandra, bentornata sull’Osservatorio ;). Ci spieghi cos’è The Florentine e a chi si rivolge?

Alexandra: The Florentine è un giornale cartaceo in lingua inglese, stampato in 10.000 copie ogni 2 settimane e distributo gratuitamente sul territorio fiorentino. Si rivolge ai turisti e agli studenti americani, ma soprattutto agli “expats”, gli stranieri che si si sono trasferiti a Firenze facendone la loro casa, magari anche tanti anni fa. Attivo da 7 anni, è il giornale in lingua più longevo della città.

F: Dunque The Florentine è un giornale locale di Firenze che parla in inglese. Come è nata l’idea di utilizzare Foursquare?

A: Sono appassionata di Foursquare e ho avuto occasione di creare una Brand Page insieme alle colleghe di Visit Tuscany, la campagna di comunicazione social della Regione Toscana sul turismo (vedi l’intervista con Michela Simoncini su Foursquare Italia). Per questo motivo già sapevo quanto una Brand Page potesse essere utile per la promozione di un territorio.

The Florentine nel corso degli anni ha accumulato una grande quantità di informazioni sulla città che ci piace condividere con i nostri lettori. Inoltre lo staff dell’ufficio è molto attivo, ci piace mangiare fuori e frequentare eventi, quindi pensiamo di poter essere di aiuto agli utenti di Foursquare a Firenze che parlano inglese e non solo. Con l’inglese come ‘lingua franca’ dell’app e dei tip (anche se ora l’app è disponibile anche in italiano), era naturale partecipare in questo modo.

F: Quali erano i vostri obiettivi iniziali e le vostre aspettative? A chi volete rivolgervi con la vostra Brand Page?

A: Come dicevo, ci rivolgiamo a turisti e residenti italiani, ma sopratutto ai cosiddetti “expats”, che sono i nostri lettori più fedeli e numerosi. In generale, vogliamo raggiungere chiunque ami la città di Firenze e possa beneficiare dai nostri consigli per viverla pienamente.

Non ci siamo posti degli obiettivi numerici da raggiungere. Siamo una free press, siamo indipendenti, non dobbiamo rispondere a nessuno per i nostri risultati e non prendiamo soldi pubblici. Abbiamo deciso di essere su Foursquare per noi stessi, per avere visibilità e, soprattutto, per essere realmente utili agli utenti di Foursquare. The Florentine è una pubblicazione su carta con il suo sito (www.theflorentine.net), presente su Facebook, su Twitter… e su Foursquare.

Però c’è da dire che siamo veramente felici dei risultati, perché senza una promozione particolare, abbiamo più di 2.700 followers su Foursquare (da quando abbiamo creato la Brand Page a febbraio 2011). Non sappiamo nemmeno noi come è successo, perché le Brand Page non possono più chiedere l’amicizia agli utenti (come era possibile all’inizio), quindi gli utenti ti seguono perché in qualche modo ti trovano.

F: Nel creare la Brand Page di The Florentine, quale idea avete perseguito? Quali sono i criteri con cui sono stati lasciati i tip/consigli? C’è un filo conduttore che li lega? Ad esempio, avete pensato a un ipotetico percorso che i turisti possono fare arrivando a Firenze?

A: Bella l’idea di creare un percorso con una Brand Page… forse dobbiamo pensarci… In realtà abbiamo evitato di commentare i posti più turistici (e di mirare ai turisti), in parte perché personalmente l’ho già fatto con Visit Tuscany, e non è nostra intenzione ridondare le informazioni né creare competizione.

Invece, essendo liberi di citare esercizi commerciali, abbiamo concentrato i nostri tip su ristoranti, bar, negozi e luoghi di interesse per un pubblico straniero – posti dei quali siamo venuti a conoscenza grazie ad anni di attività in questo settore. Ad esempio, il supermercatino del cibo etnico piuttosto che il migliore kebab a Firenze; abbiamo inserito il cinema in lingua inglese e vari negozi che ci piacciono. In più abbiamo messo dei tip sui posti dove è possibile ritirare una copia cartacea del giornale, dalla cucina interna di Dada alla scuola di yoga che è una nostra cliente e amica. Il filo conduttore è “il mondo di The Florentine”, le persone e i posti che tutti insieme appartengono alla grande famiglia del giornale.

F: Dopo il lancio della pagina brand, come le persone ne vengono a conoscenza? Attraverso quali canali comunicate questa iniziativa?

A: Come dicevo sopra, le Brand Page non possono “chiedere l’amicizia” alle persone, quindi bisogna per forza passare attraverso altri canali. Si sa che è difficile passare dalla carta al digitale, ma in ogni numero del giornale abbiamo un box grafico che annuncia la nostra presenza su Foursquare… ovviamente non abbiamo modo di misurare la sua efficacia. Inoltre, abbiamo annunciato la nostra pagina brand su Facebook e Twitter. Penso che molti utenti diventino follower della Brand Page dopo aver eseguito dei tip che abbiamo lasciato.

F: Come i turisti e gli utenti giudicano la vostra iniziativa? Avete ricevuto dei feedback?

A: Purtroppo non lo sappiamo. Il sistema di Foursquare come sapete non dà possibilità di commentare i consigli o di avere contatto diretto tra Brand Page e utenti. Probabilmente una percentuale abbastanza bassa dei nostri lettori tipici sono utenti Foursquare, e quindi loro non ci hanno detto niente.

F: Sai dirci quali sono le venue fiorentine con il maggior numero di check-in?

A: Purtroppo, mentre dei dati sono stati raccolti in modo scientifico per New York (vedi l’articolo del Wall Street Journal), per Firenze – per quanto ne so – non c’è la possibilità di conoscere accuratamente quali sono le venue con più check-in. Posso solo ipotizzare che siano i posti più frequentati in assoluto da turisti e residenti: la stazione di Santa Maria Novella, perché aspettando il treno non c’è molto da fare; Piazza del Duomo e forse la Galleria degli Uffizi.

F: Questa domanda è un po’ cattivella… Perché per diversi mesi non avete più pubblicato tip? Quali sono i problemi che vedi legati alla gestione efficace di una Brand Page?

A: Chi apre una Brand Page deve considerare che è appena sbarcato su un altro social network, un ambiente che in teoria dovrebbe essere curato quanto una pagina Facebook. In realtà, è facile lasciar “dormire” la propria Brand Page, una volta caricati una serie di tip. Perché? A causa di alcuni problemi con cui Foursquare sta, in effetti, iniziando a misurarsi.

Prima di tutto perché come Brand Page non possiamo interagire con i nostri follower. Mentre puoi commentare il check-in sul profilo personale, non puoi commentare i tip. Con il nuovo tipo di Brand Page, si può fare check-in e condividerlo su una pagina Facebook o un account Twitter da browser, il che risolve in parte questo problema. Secondo, per le aziende alle quali piace vedere “i numeri”, non è facile ricavare dati utili dalla Brand Page come, per esempio, quelli che sono a disposizione dei gestori delle venue. Senza questo feedback, è difficile giustificare il tempo dedicato a scrivere i tip.

A chi intende aprire una Brand Page direi che va fatto un piano editoriale come per un blog o per Facebook. Va stanziato il tempo e lo staff per farlo. Nel nostro caso, siamo un ufficio piccolo; facciamo quel che possiamo, ma dobbiamo concentrarci sui social network che ci danno più feedback; nel nostro caso, per ora, è Facebook.

F: Cosa fate o cosa pensate di fare con i vostri 2.700 follower?

A: Purtroppo, niente. Foursquare per ora non ci permette di sfruttarli in nessun modo. In più, molti di questi follower non sono fiorentini, nemmeno vicini. Vedo tanti account in Malesia, collezionisti di badge e tip ma non viaggiatori “fisici”. Siccome la Brand Page non può più chiedere amicizia, è difficile raggiungere il pubblico desiderato. Si deve sperare che l’utente, una volta che ha letto un nostro tip, lo trova così utile da seguirci.

F: Come intendete procedere con la presenza di The Florentine su Foursquare?

A: La nostra idea iniziale era che Foursquare fosse il modo ideale per far sapere alla gente dove prendere gratuitamente una copia del giornale, in circa 150 punti di distribuzione. Conoscendo di persona gran parte di questi negozi, ristoranti, bar e scuole, è nostra intenzione scrivere tip utili su queste venue, aggiungendo che presso il locale si può anche prendere il nostro giornale. Questo perché molti ci chiedono dove possono trovarne una copia; uscendo ogni 2 settimane, non è detto che dopo un paio di giorni il giornale sia ancora presente in un certo bar. Inoltre, speriamo che questa “modalità” porti altri utenti di Foursquare a conoscere i giornale – soprattutto utenti italiani, che possano diventare lettori fedeli del giornale cartaceo.

Ma voglio aggiungere che stiamo molto attenti a non spammare: i nostri tip contengono raramente link, se non ad un articolo di approfondimento veramente legato al contenuto del tip o alla venue. Il nostro primo obiettivo rimane fornire informazioni utili su un’altra piattaforma – siamo un giornale: è quello che facciamo!

Brand Page In Italia , , ,

Post correlati

4 commenti

  1. luca, 23 agosto 2011 Rispondi

    E’ aggiornata a maggio, ma questa è una classifica approssimativa delle venue con più check-in a firenze ;)

    http://blog.dotflorence.com/web-20/la-top-ten-dei-turisti-di-foursquare-a-firenze/

  2. Quali sono i limiti di una Brand Page su #4sq ? il caso The Florentine | Geek strategy | Scoop.it, 23 agosto 2011 Rispondi

    [...] Quali sono i limiti di una Brand Page su #4sq ? il caso The Florentine [...]

  3. Foursquare per un giornale locale: The Florentine | I love Foursquare | Scoop.it, 24 agosto 2011 Rispondi

    [...] Foursquare per un giornale locale: The Florentine   Dopo il caso di una gioielleria storica bolognese e quello di una farmacia genovese, proseguiamo le interviste dedicate al tema “Foursquare per i commercianti” con The Florentine, un giornale locale di Firenze con un pubblico… Source: http://www.foursquareitalia.org [...]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates