Foursquare, un caso studio tutto italiano: TweetYourWines

Scritto da il 10 maggio 2011 Stampa


Oggi voglio raccontarvi un progetto su Foursquare tutto italiano, nato in occasione del Vinitaly (7-11 aprile 2011). E’ un progetto realizzato dall’agenzia che ho fondato, ma ho deciso di parlarne anche sull’Osservatorio per due motivi: che io sappia, è il primo caso italiano in cui si è realizzata una piattaforma di geolocalizzazione in contesto fieristico; inoltre, ritengo che possa essere interessante per chiunque ami Foursquare, o voglia immaginare un suo uso in chiave business, o entrambe le cose.

TweetYourWines, un gruppo di produttori di vino molto innovativi che usano abitualmente Twitter, è nato proprio grazie al servizio di microblogging in occasione del Vinitaly del 2010. Accomunati dalla passione per Twitter, l’anno scorso hanno deciso di creare un percorso tra gli stand della fiera che, attraverso la presenza delle Cromobox (scatole di legno decorate), permettesse di individuare le aziende aderenti all’iniziativa. Dopo il Vinitaly, hanno realizzato una TweetAsta per assegnare le Cromobox riempite di bottiglie di vino. Il ricavato (circa 2.600 euro) è stato devoluto per un’associazione nonprofit di Genova.

Per il Vinitaly 2011, TYW ha deciso di aggiungere anche Foursquare.

PERCORSO TRA GLI STAND. La prima esigenza di TYW era di realizzare un percorso tra gli stand delle 22 aziende aderenti. Agli utenti è stato chiesto di fare check-in presso gli stand inserendo il testo “#tyw” e una foto della Cromobox.

DATI UTILI PER L’ASSEGNAZIONE DEI PREMI. La seconda esigenza era quella di avere disponibili i dati relativi alle persone che avessero usato Foursquare come descritto qui sopra. Alla fine del Vinitaly, tra coloro che hanno fatto un certo numero di check-in sono stati assegnati premi corrispondenti a bottiglie di vino.

PIATTAFORMA DI GEOLOCALIZZAZIONE. Per raccogliere i dati e rendere visibile questa attività anche al di fuori del Vinitaly, è stata realizzata la prima piattaforma di geolocalizzazione in un contesto fieristico. Al concetto “classico” di venue su Foursquare (negozio, bar, monumento…) sono stati sovrapposti gli stand sparsi tra i padiglioni della fiera di Verona, e poi è stata personalizzata la dashboard dei check-in su Foursquare per TYW. Così, granzie alle API (Application Programming Interface) di Foursquare, su una pagina web dedicata al progetto si possono vedere:

  • - le 22 venue (+1) create su Foursquare, una per ciascuno stand delle aziende aderenti a TYW2011, localizzate su una mappa digitale della Fiera di Verona
  • - sulla mappa, cliccando su una venue, le informazioni specifiche relative allo stand: numero totale dei check-in, gli ultimi utenti, le ultime foto presso lo stand
  • - il numero dei check-in in totale
  • - i check-in più recenti tra tutte le venue mappate
  • - la classifica degli stand in base al numero di check-in
  • - le foto scattate dalle persone e associate ai check-in
  • - i tweet con l’hashtag “#tyw”.

Nell’infografica qui sotto sono stati raccolti tutti i dati relativi alle attività su Foursquare durante i 5 giorni del Vinitaly. I dati mostrati accorpano quelli raccolti tra le 22 venue mappate dal progetto.

Un’evidenza significativa è che il numero di check-in totali è stato davvero basso: 208 in 5 giorni. Ci sono state però due criticità piuttosto importanti:

  1. nei giorni in cui si è svolto il Vinitaly, il sito, l’app e le API di Foursquare hanno avuto diversi problemi, segnalati anche dal sito status.foursquare.com: i problemi si sono verificati in particolare il 7, l’8, il 9 e il 10 aprile
  2. come purtroppo succede in tanti posti simili in Italia, anche dai padiglioni fieristici di Verona si registra una notevole difficoltà ad accedere alla rete e quindi alle applicazioni fruibili via web.

Potete trovare altre informazioni e materiali utili su questo caso di studio in questo post.

Immagini di mimulus: screenshot e infografica

 

Casi studio In Italia , ,

Post correlati

7 commenti

  1. red_milano, 10 maggio 2011 Rispondi

    dei problemi di Foursquare e della ricezione del segnale tra i padiglioni me ne sono accorto direttamente!
    ho impiegato 20 minuti a fare un check in al Vinitaly perche il mio bb non prendeva benissimo il segnale gprs e a dire il vero ho verificato problemi anche per la semplice linea telefonica.
    E’ incredibile come spazi cosi soggetti al traffico di persone e business possano segnare un simile disservizio anche se dovuto, credo alle infrastrutture in cemento armato.

    dentro i padiglioni non c’era campo.

    Chissà come sarebbe andata altrimenti?
    più check in e più interazione roberto?

    • Roberto Cobianchi, 10 maggio 2011 Rispondi

      Ciao, credo che le difficoltà derivino sia dalle strutture in cemento armato che dal numero di utenti collegati alle celle degli operatori. In alcune situazioni, in altre fiere, non riesco neanche a telefonare…
      Sicuramente la rimozione di questi ostacoli può generare maggiori check-in ma soprattutto, che è quello che ci interessa, maggiore interazione.
      Immagina la possibilità, in una fiera che dura cinque giorni, di poter lasciare un tip su uno stand “Ottimo l’Orvieto classico!”.
      Questo messaggio è stato realmente condiviso da qualcuno durante il Vinitaly; solo che come messaggio si perde mentre come tip rimane sullo stand per tutta la fiera!
      A presto

  2. Jader Francia, 11 maggio 2011 Rispondi

    È un’idea geniale!
    Complimenti per la fantasia con cui avete utilizzato il media: bravi! :)

  3. TweetYourWines, 12 maggio 2011 Rispondi

    Grazie a Roberto e a tutto il suo staff per averci aiutato a trasformare le nostre idee in attività concrete.
    Speriamo che l’anno venturo durante Vinitaly, si riesca ad avere una maggiore copertura di rete e quindi a fare meglio.
    Le aziende di TweetYourWines

  4. Roberto Cobianchi, 12 maggio 2011 Rispondi

    @Jader, grazie del complimento; abbiamo solo aiutato @TweetYourWines a realizzarla!
    E l’anno prossimo confidiamo in risultati migliori. Ciao

  5. Foursquare & TweetYourWines | Orange Pixel, 12 giugno 2011 Rispondi

    […] Foursquare & TweetYourWines […]

  6. Foursquare, un caso studio tutto italiano: TweetYourWines | I love Foursquare | Scoop.it, 27 ottobre 2011 Rispondi

    […] Foursquare, un caso studio tutto italiano: TweetYourWines Primo caso italiano in cui si è realizzata una piattaforma di geolocalizzazione in contesto fieristico: TweetYourWines e FourSquare by Mimulus ([old post]Foursquare, un caso studio tutto italiano: TweetYourWines Source: http://www.foursquareitalia.org […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates