Foursquare, utenti italiani e tendenze: la parola agli esperti

Scritto da il 7 febbraio 2011 Stampa


Qui all’Osservatorio ci piace molto quando nascono scambi di idee all’interno della community italiana di Foursquare. E soprattutto ci piace, dopo uno di questi dialoghi, raccogliere le idee e dare loro un ordine, coinvolgendo quelle stesse persone che vi avevano partecipato.

Il 31 gennaio, dopo la pubblicazione del mio post con alcuni consigli per redigere i tip, si è svolta una tweet-chiacchierata tra me, Luca Tempestini (ilbisbetico) e Federica Piersimoni (federchicca); poco dopo ho sollecitato Luca Della Dora (Luca2D) a dire la sua.

Ne è nata un’intervista a tre voci, il cui tema generale è: come si comportano gli utenti italiani di Foursquare? Ma prima ti presento i nostri esperti.

Federica Piersimoni, laureata in Scienze della Comunicazione e con un Master in Management e nuovi media, lavora come Social Media Specialist presso Adrias Online a Rimini, città in cui vive. Blogger appassionata, scrive di viaggi, cibo e tanto altro, ama la comunicazione in tutte le sue espressioni, dalle chicchiere ai social network.

Luca Della Dora, laureato in Brand Management a Milano, ritorna in patria – a Venezia – a respirare per nove mesi l’aria pulita di H-Farm, e la creatività user generated di Zooppa. Nemmeno il tempo di salutare la sua Laguna che si ritrova dietro al monitor di Agency.com – di nuovo sotto l’ombra della Madunina – in qualità di Social Media Manager: un anno pieno di esperienze, soddisfazioni e incontri. Da uno – anzi tre – di questi nasce la sua nuova avventura in WeAreSocial. Se non fosse occupato a inseguire le novità del web, girerebbe il mondo con la sua reflex e il suo Mac. “Good artists borrow, great artists steal”: è questo il suo motto, LucaDellaDora.com il suo giardino.

Luca Tempestini, studente di Media e Giornalismo, appassionato delle rete e delle sue dinamiche fin da bambino. Collabora con una web agency fiorentina, occupandosi di contenuti per i loro Blog e portali. Si occupa a tempo pieno della comunicazione sul web di un’associazione No-Profit, ho partecipato come social media reporter ad alcuni eventi tra i quali BTO, le ultime due edizioni del festival della creatività e toscanalab. Geolocalizzato ovunque ci sia un nuovo badge da sbloccare, lo trovate sul web in quasi tutti i social come @ilbisbetico.

Avrai notato anche tu un calo della condivisione di check-in su Facebook e Twitter: secondo te quali solo le ragioni? Le persone sono diventate più attente a non “spammare” le bacheche di Facebook e gli stream dei tweet? o forse siamo diventati più accorti con la nostra privacy?

Federchicca: Secondo me la ragione essenziale che ha portato a non condividere più check-in su Facebook è che qui, con l’arrivo di Facebook Places, gli utenti che usano questi strumenti in modo professionale hanno iniziato a fare un distinguo tra i due mezzi – come si è sempre detto ogni ogni mezzo ha il suo tipo di comunicazione. Chi invece ha sempre usato Foursquare come un gioco, forse con l’arrivo di Places non ha più sentito l’esigenza di usare 4sq, vedendo la stessa funzionalità dei due mezzi. Per quanto riguarda Twitter, io non faccio testo: lo uso ancora quasi sempre!

Luca2D: Sì, vero, sono diminuiti: personalmente l’ho notato molto più dalla timeline di Twitter che dalla news feed di Facebook, e credo che questo sia principalmente dovuto alla presa di coscienza che il problema legato alla privacy è reale soprattutto quando si condividono certe informazioni con persone su cui non si esercita alcun controllo – come i follower di Twitter, appunto. Non penso ci sia una questione legata alla volontà o meno di intasare le timeline altrui, ma che sia soprattutto la privacy e la maggior padronanza dello strumento rispetto a qualche mese fa, quando anche gli utenti più “avanzati” erano nella fase di sperimentazione.

ilbisbetico: La diminuzione della condivisione dei check-in sulle bacheche è andata di pari passo sia con la diffusione di 4sq in Italia sia con le modifiche delle policy del sito. Quelli che prima erano check-in “off-the-grid”, ora sono check-in non condivisi sui social. Da non dimenticare che le bacheche e le timeline piene di check-in erano anche brutte da vedere…

Come ti comporti di solito con la condivisione dei tuoi check-in? e quali sono le ragioni del tuo comportamento?

Federchicca: Per i check-in di solito non condivido mai su Facebook cercando invece di usare qui Places, mentre li condivido quasi sempre su Twitter; credo che il tipo di amici che ho nei diversi social influenzi in modo determinante questa scelta.

Luca2D: Di norma non condivido su Twitter o Facebook i miei check-in: lo faccio quando voglio far sapere ad una cerchia di amici più ampia che mi trovo in un determinato posto (ad esempio che sono a Venezia piuttosto che a Milano, o che – sabato sera – sono a bere una birra in una zona piuttosto che in un’altra), oppure quando c’è di mezzo la difesa di mayorship particolarmente ambite (vedi quella dell’ufficio di We Are Social, divenuta ormai una battaglia quotidiana). Trovo inutile condividere tutti i check-in, così come penso sia un’occasione persa non condividerne mai nemmeno uno: va trovato un equilibrio, ma soprattutto va – secondo me – valutata la cosa a seconda di ciò che si vuole ottenere e di ciò che ci si aspetta.

ilbisbetico: Non condivido quasi mai i check-in, le poche volte lo faccio su Twitter nel caso di eventi o di check-in legati a specifici tweet. Ad esempio oggi, dopo una chiacchierata con Tim in cui mi consigliavano di andare in un loro punto vendita, ho condiviso il check-in effettuato nel negozio.

Diamo un significato e un valore al check-in “off-the-grid”, che potremmo tradurre con “nascosto”. E': 1. una sciocchezza; 2. una garanzia per la privacy della persone; 3. solo un modo per fare punti evitando di segnalare la propria posizione…

Federchicca: Senza problemi dico 3, un modo per far punti (anche se credo venisse inteso all’inizio come modo per salvaguardare la propria privacy). Penso che se qualcuno non voglia far sapere dove abita, ad esempio (un vero motivo per cui salvaguardare la propria privacy), perché dovrebbe volerne essere un sindaco silenzioso?

Luca2D: Credo di non avere mai fatto un check-in “off-the-grid”: non ne vedo il senso. Se dovessi spiegarmi perché la gente lo fa, direi 3: molto più facile fare check-in nascondendoli che rendendoli pubblici.

ilbisbetico: Prima del cambio delle policy di 4sq effettuavo i check-in “off-the-grid” per mantere la privacy, adesso preferisco non fare il check-in.

Un’ultima domanda: cosa ne pensate delle nuove funzionalità aggiunte a dicembre, che permettono di inserire foto e commenti? come le utilizzate?

Federchicca: Credo che le nuove funzionalità siano molto interessanti. Credo che tra qualche mese verranno messe obbligatorie, almeno le fotografie. Tante sono le persone che fanno check-in un po’ a caso; ecco, una fotografia potrebbe volerne autentificare la validità. Ovvio, poi a tutto c’è un escamotage, però secondo me sarebbe utile. Io personalmente cerco sempre di fare foto quando posso e scrivere qualcosa da twittare; uso molto poco i tip, forse perché non li guardo nemmeno tanto.

Luca2D: Secondo me sono esattamente ciò che serviva per dare linfa vitale a Foursquare, che vedeva (vede?) minata la sua posizione dall’ingresso in gioco – ora anche in Europa – da parte di Facebook con Deals. Uso frequentemente sia le foto che i commenti alle attività altrui e vedo che anche gli altri utenti – anche e soprattutto gli early adopters – fanno lo stesso: in fondo mancava un elemento socializzante che queste due nuove funzioni invece offrono. Quello che ora manca è secondo me la possibilità di uno strumento simil-Like e qualche dinamica che spinga maggiormente alla compilazione di tip (badge speciali per chi ne crea? Possibilità di fare Like ai tip e farli così salire in una graduatoria?).

ilbisbetico: I commenti tendo sempre a non lasciarli, mentre invece per le foto sfrutto tantissimo Instagram che, attraverso l’applicazione, mi permette di fare il check-in e postare la foto.

Foto di Daniele Zanni e di Andrew Ferguson

In Italia , , ,

Post correlati

14 commenti

  1. Tweets that mention Foursquare, utenti italiani e tendenze: la parola agli esperti | Foursquare Italia -- Topsy.com, 7 febbraio 2011 Rispondi

    […] This post was mentioned on Twitter by SocialMediaStrategy, Foursquare Italia. Foursquare Italia said: Foursquare, utenti italiani e tendenze: la parola agli esperti: Qui all’Osservatorio ci piace molto quando na… http://twurl.nl/4tvk54 […]

  2. Alice, 7 febbraio 2011 Rispondi

    A me personalmente non funziona la condivisione del checkin su FB. Io vorrei condividerlo, ma non mi si pubblica, nonostante io abbia più volte fatto la richiesta sul sito.
    Consigli?

  3. Francesca Fabbri, 7 febbraio 2011 Rispondi

    Ciao Alice, ho appena presentato il tuo caso e chiesto aiuto alla nostra community. Spero che qualcuno possa aiutarti! Segui i commenti a questo articolo, oppure guarda qui: http://www.facebook.com/Foursquare.Italia

  4. dario ciracì, 7 febbraio 2011 Rispondi

    Succedeva anche a me. E me ne sono uscito disinstallando e reinstallando l’applicazione o rimuovendo i permessi per poi ridarglieli e tornava a pubblicare. Forse è un problema di Android. Non saprei.

    Se può interessarvi, data la tematicità, oggi ho pubblicato un postone/guida su Foursquare, con analisi del case history Coin
    http://www.webinfermento.it/foursquare-il-geomarketing-territoriale-opportunita-strategiche-e-il-caso-coin

  5. When Will I Be Mayor? La fine è vicina | Federica Piersimoni, 8 febbraio 2011 Rispondi

    […] la conoscevate e visto che sono in tema vi invito a leggere un botta e risposta pubblicato ieri da Foursquare Italia sulle tendenze degli utenti italiani su questo social network  in cui assieme a Luca della Dora e […]

  6. Alice, 8 febbraio 2011 Rispondi

    Grazie Francesca, grazie Dario, io uso iPhone, non Android. Comunque ora provo a disintsallare.

  7. Alice, 8 febbraio 2011 Rispondi

    Ho disinstallato. Twitter fa l’upload, ma facebook continua a ignorarmi. :(

  8. Alice, 8 febbraio 2011 Rispondi

    Ho seguito il consiglio di Federico sulla pagina che mi ha segnalato Francesca su FB, e ha funzionato!!!! Grazie mille

  9. Francesca Fabbri, 8 febbraio 2011 Rispondi

    Felice di essere stata utile! tutto merito della community :)

  10. Foursquare: considerazioni sui cambiamenti dei modi d’uso | Mimulus, 21 marzo 2011 Rispondi

    […] volete approfondire il tema del comportamento degli utenti su Foursquare, vi consiglio di leggere questa mia intervista a tre esperti, pubblicata sull’Osservatorio Foursquare […]

  11. cla, 13 settembre 2011 Rispondi

    ciao ragazzi,

    i miei amci non visualizzano i miei check e non riesco a visualizzarli neanche io aggiornando la mia pagina. Cosa devo fare?

    • Francesca Fabbri, 21 settembre 2011 Rispondi

      Ciao! I tuoi amici dove non li vedono, su Foursquare o su altri social network? Tu non li devi dalla cronologia?

  12. Tendenze e uso di FourSquare in Italia | I love Foursquare | Scoop.it, 16 settembre 2011 Rispondi

    […] Tendenze e uso di FourSquare in Italia FourSquare e l'utilizzo della geolocalizzazione in Italia e l'utilizzo della piattaforma social ([old post] Foursquare, utenti italiani e tendenze: la parola agli esperti http://ow.ly/6ff0G… Source: http://www.foursquareitalia.org […]

  13. Tendenze e uso di FourSquare in Italia | Tecnologie e tecniche per il Turismo 2.0 | Scoop.it, 15 ottobre 2011 Rispondi

    […] Tendenze e uso di FourSquare in Italia FourSquare e l'utilizzo della geolocalizzazione in Italia e l'utilizzo della piattaforma social… Source: http://www.foursquareitalia.org […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates