I Brand su Foursquare: cosa possono fare?

Scritto da il 24 gennaio 2011 Stampa


Foursquare è sempre più attenta al lato business della sua attività e sta progressivamente ampliando le opportunità di visibilità per le aziende che decidono di utilizzare tale strumento. Ne è riprova il recente update della pagina dedicata ai partner. Qui viene esplicata, in maniera chiara e inequivocabile, la differenza tra le attività commerciali che hanno una sede fisica (ristoranti, boutique, bar, supermercati…) e quelle imprese che invece non la possiedono (giornali, marchi della moda, operatori turistici…).


Se per le prime è abbastanza intuitivo capire il valore di check-in e special, potrebbe non essere altrettanto immediato cogliere il valore aggiunto che Foursquare offre alle seconde. Ed è quello che andremo a scoprire.

Innanzitutto sono due i marketing tools offerti a questa categoria di aziende: Pagine e Partner Badges. Oggi ci concentriamo sulle pagine.

Richiedere una pagina

Foursquare sta sviluppando un servizio che permetterà di settare la propria pagina direttamente online, ma al momento è necessario compilare e inviare un form in formato excel. E’ interessante notare che per ottenere la pagina è necessario possedere un account Twitter. L’indirizzo della Pagina sarà infatti di questo tipo: foursquare.com/TwitterUserName.

Le altre informazioni richieste sono:

  1. alcune frasi che descrivano l’attività che si intende effettuare su Foursquare e che appariranno nella colonna di destra della pagina insieme agli altri “social link” rilevanti
  2. l’immagine per il banner che comparirà come testata della pagina.

Ci possono volere fino a due settimane dall’invio del form prima di vedere la propria pagina completa. Secondo le informazioni rilasciate su questa pagina, non dovrebbero esserci costi aggiuntivi per l’attivazione.

A cosa servono le pagine

La pagina su Foursquare deve essere una componente che agisce in sinergìa col resto del social media marketing mix. Non bisogna improvvisare, ma riflettere sulla strategia adottata sugli altri “social cosi” e declinarla adeguatamente su questo canale tenendo bene a mente le specificità del mezzo.

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, i fans possono solo seguire la Pagina Brand. L’attività delle pagine è essenzialmente legata alla redazione di tip per quelle venue che si ritengono di interesse per il proprio pubblico/target. In questo modo le aziende hanno l’occasione di dimostrare la propria esperienza recensendo le venue correlate alla propria area di competenza, ma anche di evidenziare la propria presenza in quei luoghi in cui verosimilmente si troveranno persone che condividono i valori del brand.

Prendete come esempio la nuovissima Pagina di Gucci. I tip redatti non riguardano solo le boutique legate all’azienda, ma anche alcune location in cui è altamente probabile trovare persone interessate al mondo dell’alta moda e, di conseguenza, si tratta di luoghi in cui Gucci ha interesse ad essere visibile.

Per quanto riguarda la visibilità, i tip saranno inviati in modalità Push ai follower della pagina che si trovano nelle vicinanze della venue recensita e saranno ovviamente visibili a tutti coloro che effettuano il check-in in quest’ultima.

Cosa fare

Ora che sapete come richiedere la pagina e ne conoscete il funzionamento, potete organizzare il vostro lavoro prinicipale in 4 step.

1. SELEZIONE DELLE VENUE. Avete mai fatto una ricerca per le parole chiave da utilizzare per il posizionamento di un blog? Bene! Il lavoro da fare è simile. Selezionate le venue da recensire non solo in base all’area di competenza dell’azienda (servizi e prodotti), ma anche (soprattutto?) in base a quei valori che definiscono la vostra marca. Nel caso di Gucci sono, per esempio, esclusività e lusso e si manifestano nella recensione del The Ritz di Londra e del Caffè Cova di Milano (e però non si sono accorti del limite di 200 caratteri, e i tip in questione sono mozzati. Fateci attenzione!).

2. REDAZIONE DEI TIP. Come siete messi col copywriting? Una volta stabilite le venue da recensire considerate che le tips devono essere:

  • - interessanti, intelligenti, brevi, concisi e densi di significato: fate finta che sia un tweet;
  • - azionabili: vai qui, ordina questo, chiedi quest’altro;
  • - specifici: le informazioni generiche e superficiali non sono utili a nessuno.

3. RISPETTATE QUESTI PUNTI! I tip infatti guadagnano popolarità in base al numero di persone che affermano di aver fatto quanto voi suggerite! (ricordate che i tip si possono aggiungere alle to-do-list).

4. PROMOZIONE. Siete presenti sugli altri social? Promozionate la vostra attività di Foursquare sugli altri canali che già presidiate. Questo vi aiuterà a incrementare la vostra base di follower e, di conseguenza, il passaparola.

In questo modo la vostra pagina aiuterà alcune persone ad affrontare delle piccole scelte nella vita di tutti i giorni, e qualcuno probabilmente ve ne sarà riconoscente e comprerà il vostro prodotto e lo scriverà su Facebook, su Twitter, sul blog e lo dirà a tutti i suoi amici e parenti! O forse no? Cosa ne pensate?

Brand Page L'ABC , , ,

Post correlati

4 commenti

  1. Tweets that mention I Brand su Foursquare: cosa possono fare? | Foursquare Italia -- Topsy.com, 24 gennaio 2011 Rispondi

    […] This post was mentioned on Twitter by dodicitrenta, Giovanni Caruso, Martina Capiani, jean_doris, Silvia Carbone and others. Silvia Carbone said: I #Brand su #Foursquare: cosa possono fare? http://bit.ly/dQKydz via @FoursquareIT #4sq […]

  2. Cosa fare con FourSquare in chiave business? | Foursquare Italia, 1 febbraio 2011 Rispondi

    […] scorsa settimana Pietro ha pubblicato sull’Osservatorio un bel post rivolto ai brand, con consigli e step per un’efficace strategia marketing su Foursquare, […]

  3. I brand su Foursquare: cosa possono fare? (Parte 2) | Foursquare Italia, 2 marzo 2011 Rispondi

    […] il discorso relativo alle opportunità di visibilità per le aziende che decidono di investire tempo e risorse nel marketing su […]

  4. I Brand su Foursquare: cosa possono fare? | Il Social Media Marketing per il B2B | Scoop.it, 8 settembre 2011 Rispondi

    […] I Brand su Foursquare: cosa possono fare? Foursquare è sempre più attenta al lato business della sua attività e sta progressivamente ampliando le opportunità di visibilità per le aziende che d… Source: http://www.foursquareitalia.org […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates