Perché Foursquare da oggi limita il numero di amici e di richieste d’amicizia

Scritto da il 7 gennaio 2011 Stampa


Due giorni fa è circolata la notizia che Foursquare, contrariamente ad altri servizi simili, ha posto dei limiti sul numero di amici che si possono avere e sul numero di richieste di amicizia che si possono inviare.

Non esistono, o meglio non sono state diffuse cifre di riferimento precise: pare che da parte di Foursquare ci sia tutta la disponibilità a capire, sulla base dell’utilizzo e dei feedback degli utenti, quale sia la cifra migliore, a costo di avvicinarsi ad essa nel tempo e per gradi. Per ora, grazie a About Foursquare, si sa che le richieste di amicizia in sospeso non possono essere più di 1.020, e gli amici non possono superare i 6.000 – ma ripeto, sono cifre provvisorie.

Bisogna dire subito che, per l’utente “medio”, questi nuovi limiti non rappresentano un problema: chi vuole che così tanta gente conosca la sua localizzazione fisica e i suoi spostamenti?

Questa nuova politica si rivolge più direttamente alle imprese, ai brand, alle aziende che tentano di trarre un vantaggio creando un profilo personale su Foursquare. Come? Facendo il più alto numero possibile di richieste di amicizia per poi dare la massima visibilità ai propri suggerimenti, che compariranno quando gli utenti faranno check-in presso una venue dove quello stesso brand ha lasciato un tip (i consigli degli account “amici” vengono visualizzati per primi).

La scorrettezza di questa pratica, che vede gli utenti bombardati da richieste di amicizia del tutto casuali, era già stata segnalata a novembre da Roberto, con il suo post Pagina personale e Pagina brand non sono la stessa cosa pubblicato sull’Osservatorio.

Ora, quello che Foursquare sta cercando di fare è, nell’immediato, di arginare il fenomeno dello spam di richieste: con queste nuove limitazioni vengono penalizzati solo i marchi che stavano cercando di approfittarsi del servizio. Al contrario, non dovrebbero esserci effetti negativi per quelle aziende che, pur non avendo ottenuto la pagina brand, hanno costruito il loro network di contatti lasciando l’iniziativa della richiesta liberamente nelle mani degli utenti.

Inoltre, i brand che finora hanno vissuto di questa modalità “random” nel cercare e trovare contatti su Foursquare, hanno avuto gratuitamente la possibilità di accedere a una ricchezza di informazioni enorme: di ogni loro “amico” conoscevano il nome, gli spostamenti, i check-in – senza contare il fatto che potevano contattarlo direttamente.

Le nuove regole di questi giorni vogliono anche dire un secco “No” a un tipo di marketing generico, casuale, non profilato e da grandi numeri – che mal si accorda con un geo-social network dove le relazioni “virtuali” più che mai nascono dai legami e dalle amicizie del mondo reale.

Secondo me, le conseguenze di questa novità sono di due tipi:

  1. l’esperienza d’uso e di gioco dell’utente medio migliorerà, perché sarà “ripulita” di tutto quello spam – lo spam non solo è inutile, ma è anche sempre molto fastidioso
  2. per le aziende e i brand, promuoversi attraverso Foursquare diventerà più difficile e impegnativo: ma questo sarà anche garanzia di una maggiore qualità del marketing e di un maggior controllo da parte della stessa Foursquare. Della serie: pochi ma buoni (o almeno speriamo che sarà così).

Foto di Dayna Bateman

I numeri ,

Post correlati

2 commenti

  1. Tweets that mention Perché Foursquare da oggi limita il numero di amici e di richieste d’amicizia | Foursquare Italia -- Topsy.com, 7 gennaio 2011 Rispondi

    […] This post was mentioned on Twitter by SocialMediaStrategy. SocialMediaStrategy said: Perché Foursquare da oggi limita il numero di amici e di richieste … http://bit.ly/hunhPH #foursquare […]

  2. Foursquare primo della classe LBS | Foursquare Italia, 10 marzo 2011 Rispondi

    […] aver limitato il numero di amici a 6.000 (!) e le richieste di amicizia in sospeso a 1020, Foursquare ha convertito gli utenti più […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates