L’ABC di Foursquare: alla scoperta di Venue e Tip

Scritto da il 17 novembre 2010 Stampa


Ora che sapete cos’è un check-in, vi siete guadagnati il vostro primo badge e siete pronti a conquistare una mayorship… occorre approfondire il concetto di Venue e di Tip!

Muovendo i primi passi su Foursquare, ci si imbatte nelle venue: si tratta di un qualunque luogo mappato su Foursquare nel quale è possibile fare check-in. Nel concetto di venue rientrano le più svariate tipologie di location: ristoranti, bar, monumenti, piazze, musei, negozi, case private e macchinette del caffè in ufficio.

Se un luogo non è presente nella lista delle venue, è possibile aggiungerlo cliccando sul link apposito “Don’t see the place you’re looking for? Add a new venue to foursquare”.

Può essere aggiunto qualunque luogo “fisico”; Foursquare non permette infatti l’aggiunta di luoghi volgari, immateriali (c’è chi ha provato a registrare “il mio pensiero”) e chiaramente inesistenti. Queste restrizioni sono ragionevoli, ma comunque non sufficienti; basta pensare al fastidio che potrebbe provare un utente nel trovare la lista delle venue nelle vicinanze piena di toilette, nomi di città intere, strade, precisi tavoli in un ristorante o posti numerati in un teatro, voli aerei, aree di sosta in autostrada e così via…

Per questo, oltre ai criteri per definire la validità di un luogo, il servizio si affida al buon senso degli utenti.

Altro errore in cui si può inciampare è l’inserimento di venue già esistenti. Se proviamo a inserire una location già registrata, Foursquare impedirà il salvataggio della venue.

Come si può quindi contribuire a mantenere l’elenco delle venues ordinato?

La prima buona norma da seguire, quando si desidera aggiungere un luogo su Foursquare, è assicurarsi che lo stesso luogo non sia già presente nell’elenco, magari anche con un nome lievemente differente.

Nel caso in cui esistano venues duplicate o non conformi alle linee guida, è possibile segnalarle all’interno del servizio, attraverso la voce/inconcina Flag Venue.
La segnalazione può essere di quatto tipi:

  1. Incorrect name/address
  2. Mislocated map pin
  3. Venue is closed
  4. Venue is a duplicate

Se nonostante la segnalazione non ci sono variazioni nelle settimane successive, ci si può rivolgere alla community di supporto di Foursquare su getsatisfaction.com. In questo caso basta segnalare alla community la venue corretta inserendo un link. Un utile strumento per correggere i dati di una venue è tidysquare, servizio che permette di filtrare le venue vicine senza indirizzo, città o categorie per poterle correggere agilmente.

Il problema principale legato alle venue riguarda le location private, come ad esempio luoghi nascosti e abitazioni.
Molti utenti inseriscono la propria abitazione o quella di amici su Foursquare, ignari del fatto che da quel momento in poi quella venue diventa un dato pubblico, visualizzabile non solo dai contatti ma da tutta la rete di Foursquare.

Il servizio è sempre al lavoro su questo aspetto delicato, in particolare sulla possibilità di rendere private le categorie di venue più sensibili dal punto di vista della privacy.

I Tip: alla scoperta di Venue sconosciute

Dopo aver aggiunto una nuova venue o effettuato un check-in, è possibile condividere un “Tip”, ovvero un breve messaggio legato alla location. Il servizio invita a pubblicare suggerimenti, indicazioni pratiche, consigli, ma non c’è un vero e proprio controllo, per cui gli utenti sono liberi di scrivere recensioni, aneddoti o curiosità su quel particolare luogo.

E’ possibile aggiungere tip in maniera semplice sia da mobile che da browser: basta aprire la pagina della Venue e cliccare su Tip per inserire un messaggio, di lunghezza massima 200 caratteri.

Da quel momento i contatti di Foursquare al primo check-in nella venue riceveranno un pop-up con il tip e avranno la possibilità di salvare il messaggio sotto due categorie: Add to my to-do list o I’ve done this. Una sorta di promemoria per appuntarsi il suggerimento. Gli altri utenti di Foursquare potranno vedere e salvare il tip aprendo la pagina della realtiva venue.

Al momento è possibile ordinare i Tip per popolarità e per ordine cronologico, ma c’è da immaginarsi come, con il crescere dei contributi degli utenti, questi messaggi diventeranno sempre più rilevanti e ci sarà bisogno di altre modalità di filtro.

Foto di Oscar J. Baeza

L'ABC , ,

Post correlati

2 commenti

  1. Piacere, Foursquare! Come posso esserle utile? | Foursquare Italia, 23 novembre 2010 Rispondi

    […] a casa o in ufficio. Attraverso lo smartphone, ogni persona può effettuare check-in e scrivendo tips dei luoghi che visita. Foursquare non è pensato solo per i clienti, infatti se siete i gestori di […]

  2. Foursquare e le To-Do-List, 17 agosto 2011 Rispondi

    […] Un Tip è un messaggio, eventualmente corredato di foto e link, che un utente o una Brand Page lascia su una Venue per suggerire ad amici e follower cose interessanti da vedere o da fare in quel luogo; l’utente che, facendo Check-in nella Venue, riceve o legge il Tip può segnarlo nella propria lista di Cose da Fare o segnarla come Cosa Fatta. […]


Lascia un commento

About

L’Osservatorio Foursquare Italia è un sito dove troverai informazioni, novità, approfondimenti, nuovi utilizzi – tutto sulla geolocalizzazione e in particolare su Foursquare.

Questo sito è interamente in italiano e si rivolge a tutti i curiosi e agli appassionati di Foursquare ma anche a chi fa marketing, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende piccole o grandi che vogliono imparare e sperimentare qualcosa di nuovo, divertente ed efficace.

Per saperne di più su questo sito...

Disclaimer

Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia
Licenza Creative Commons

Chiunque è libero di prendere spunto dai nostri post, ma è pregato di mettere ben in evidenza la fonte e l'autore del post originario. Grazie.

Foursquare Italia non è affiliato a Foursquare Labs, Inc.

Twitter Updates